9-13 maggio Salone del libro.

COMUNICATO STAMPA


Dal 9 al 13 maggio p.v. si rinnova l’appuntamento a Lingotto Fiere con il Salone Internazionale del Libro di Torino e, anche quest’anno come da tradizione, la Società Dante Alighieri torinese porta la sua voce, con due importanti eventi.

Giovedì 9 maggio alle ore 11:30 in Sala Rosa il nostro presidente Giovanni Saccani aprirà la presentazione del Progetto “Salviamo un Codice” con un intervento sull’importanza dei fac-simili.
Il progetto consiste nella volontà e nella visione culturale della Casa editrice Nova Charta di mettere in atto una collaborazione con gli istituti detentori di manoscritti di grande valore ma a rischio conservativo, offrendo risorse nel comune intento di salvaguardare alcuni esemplari del vastissimo patrimonio manoscritto che si custodisce nelle biblioteche italiane e di assicurarne la fruizione attraverso il restauro, un quaderno di commentario che illustri l’opera e per alcuni manoscritti una edizione del fac-simile. Leonardo Granata, dell’Università di Padova, spiegherà la connessione tra il progetto “Salviamo un Codice” e la didattica; Giovanni Michele Rapazzini de Buzzaccarini, di Nova Charta, presenterà l’iniziativa in generale, attraverso gli esempi dei restauri fatti e dei commentari annessi, con un’attenzione particolare allo spirito che alimenta la casa editrice e il progetto.

Lunedì 13 maggio alle ore 11:00 in Sala Magenta, con il patrocinio del Comitato Nazionale per le Celebrazioni del Bicentenario della nascita di Francesco De Sanctis – con cui il nostro Comitato ha recentemente stipulato una convenzione di collaborazione – presenteremo “Dal confronto al dialogo. Critica letteraria e militanza civile”. Nel corso dell’incontro, che sarà aperto dal nostro presidente Giovanni Saccani, cercheremo di trovare una risposta alla domanda “Ha senso, nel presente e soprattutto in futuro, guardare a De Sanctis, alla militanza del suo insegnamento, al significato che ancora oggi può avere la sua figura?” Gian Mario Anselmi (Università di Bologna) dialogando con Rosa Giulio, Carlo Santoli, Alberto Granese e Epifanio Ajello dell’Università di Salerno, ci guideranno fra le pagine dei due volumi presentati per verificare se l’attualità di De Sanctis può essere misurata sul suo presente e sul nostro, anche al di là dei confini squisitamente letterari. Saranno presenti Clara Allasia e Laura Nay (Università di Torino, Comitato Nazionale per le Celebrazioni del Bicentenario della nascita di Francesco De Sanctis).

Gli incontri sono nel PROGRAMMA sul sito del Salone:
https://www.salonelibro.it/programma.html?view=scheda&id=456
https://www.salonelibro.it/programma.html?view=scheda&id=1230

Loretta Del Ponte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *