5/11/2020 Giovedì della Dante

Giovedì 5 novembre alle ore 18:00 il Comitato di Torino della Società Dante Alighieri torna sulla piattaforma Zoom per il penultimo appuntamento dell’anno dei Giovedì Virtuali della Dante. Il presidente del Comitato Giovanni Saccani dialogherà con Mario Parodi e Franco Canavesio autori del libro “70 anni e sentirli a ritmo di swing” (Impremix Edizioni Visual Grafika).

L’originalità della silloge viene esplicata dal titolo stesso: i due autori, alla soglia dei settanta anni, decidono di assistere a 35 concerti per gustare il fascino del mood del jazz; non solo, recensiscono l’evento e soprattutto scrivono sul medesimo tavolino, ascoltando lo stesso brano musicale, ciascuno la propria poesia. Ne risulta un panorama interessante quanto diversificato. Le poesie del professore Mario Parodi sono prossime alla contingenza del momento, quelle dell’ingegnere Franco Canavesio viaggiano in un rarefatto onirismo.

L’incontro on line è aperto e visibili a tutti.

Istruzioni per partecipare:

D ID Meeting 913 9425 5755

password: Dante20

1. collegarsi a www.zoom.us

2. cliccare su “Join a Meeting” in alto a destra

3. inserire il codice relativo all’evento ID Meeting 913 9425 5755

4. inserire la password: Dante20

5. effettuare il download automatico del plugin (solo la prima volta)

6. dare l’ok a tutti i messaggi su audio e video

7. ci si può anche collegare da smartphone o tablet scaricando la App su Google Play (Zoom Cloud Meeting).

La registrazione dell’incontro sarà disponibile sul canale YouTube del Comitato di Univoca Torinoe visibile sul sito http://www.ladante-torino.it e sulla pagina https://www.facebook.com/ladantetorino/

Mario Parodi, torinese, ha insegnato per trentacinque anni materie letterarie nelle scuole medie inferiori e superiori della sua città. Da decenni si dedica a svariate attività culturali. Ha al suo attivo una ventina di pubblicazioni, che testimoniano la poliedricità dei suoi interessi, dalla poesia allo sport, dai romanzi ai saggi letterari. È al suo quinto libro dedicato al rapporto fra jazz e poesia. Ha precedentemente dato alle stampe “Quando il jazz crea parole”, “Poem jazz live”, “La bellezza senza tempo-Il jazz giovane a Torino”, “su jazz tioni d’inchiostro”.

Franco Canavesio, mezzo veneziano e per l’altra metà sabaudo, ingegnere prestato alla poesia, ama l’arte e la musica di ogni genere. Suoi versi compaiono in numerose antologie e sono ospitati regolarmente sul foglio di poesia torinese Amadomio. Del 2018 il catalogo della Mostra antologica L’anima Sognante vede le sue poesie affiancate ai dipinti dell’artista Martha Nieuwenhuijs, un sodalizio consolidato sin dalla precedente pubblicazione, Canti e Incanti (2015). Del 2019 le raccolte di versi Risonando con gli amici e Custode del giardino con la prefazione di Mario Marchisio. Di lui hanno scritto Cristina Codazza, Alessandra Paganardi, Marvi del Pozzo, Alfredo Rienzi, Stefano Vitale.

L’ultimo Giovedì Virtuale della Dante del 2020, alle 18:00: il 3 dicembre Siboni Giorgio Federico: Studi Sabaudi ID Meeting 997 5757 6163

Gli incontri virtuali sono possibili grazie alla collaborazione con UNI.VO.C.A. e con il progetto “Agorà del Sapere” http://www.agoradelsapere.it/, ampliamento digitale dell’offerta formativa per le scuole e per le associazioni.

Qui il comunicato stampa dell’evento.