Visita guidata alla Biblioteca della Regina Margherita

Domenica 9 ottobre 2022 la Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino ha inaugurato una Sala Mostre permanente interamente dedicata ai volumi appartenuti alla Regina Margherita di Savoia (1851-1926). Nell’immaginario collettivo Margherita di Savoia ha incarnato, più di ogni altra, un modello esemplare di sovranità, in cui la consapevolezza e l’orgoglio di appartenenza a una delle casate reali più antiche d’Europa si sono coniugati con la vicinanza al popolo, l’interesse verso le istanze dei più bisognosi e una viva passione per la cultura. A tale proposito, la cospicua raccolta libraria collezionata dalla sovrana nell’arco di un’intera vita testimonia il fascino che il mondo intellettuale esercitò su di lei, nonché il gusto eclettico di una donna curiosa, amante della letteratura italiana ed europea, delle arti figurative, della poesia, della musica e degli aspetti più innovativi della società della sua epoca. Nel corso del 2022, l’intero fondo librario – composto da 13.560 volumi – è stato oggetto di un nuovo ambizioso progetto, promosso dalla Biblioteca Nazionale in collaborazione con Culturalpe s.c., volto alla conservazione, valorizzazione e libera fruizione della raccolta tramite la revisione inventariale e la catalogazione informatica di tutte le opere in essa comprese, in funzione del loro trasferimento dai depositi alla Sala mostre della Biblioteca, secondo un allestimento permanente atto a favorirne una conoscenza quanto più ampia e trasversale possibile. Attraverso inedite linee narrative e l’ausilio di apparati multimediali, i visitatori sono invitati a camminare tra le belle scaffalature del fondo, in cui i libri rispettano l’ordine catalografico voluto dalla sovrana e, grazie alla realizzazione di speciali librerie espositive, possono vedere esposte alcune decine di volumi, scoprendo così i gusti letterari e le relazioni culturali che la Regina Margherita seppe coltivare durante tutta la sua vita. Quello che più colpisce è l’enorme potenzialità del materiale: non solo per la ricchezza di numerose legature fatte appositamente realizzare per la Regina e la raffinatezza delle carte di guardia che proteggono i testi, a volte decorate con margherite in omaggio al suo nome, ma anche l’uso pratico di tale raccolta. Infatti, accanto ai testi preziosi vi sono numerosissimi libri “comuni”, che potrebbero trovarsi nella libreria di un lettore medio. Si tratta di fatto di una collezione che è stata accuratamente letta dalla Regina, come testimoniano le numerose note manoscritte in cui, di suo pugno, specifica che li vuole portare con sé ad esempio a Bordighera, oppure che ha iniziato a leggere il libro o ancora che lo trova interessante. E così note autografe, dediche, legature, insieme agli ex libris (compaiono infatti nella Biblioteca anche quelli di Vittorio Emanuele II, Umberto I e della nuora Elena) aiutano lo studioso e il visitatore contemporaneo ad addentrarsi e far rivivere il mito di una sovrana che seppe unire l’Italia dal Nord al Sud e dall’alto al basso, dai circoli letterari alle folle. La Mostra è divisa in cinque filoni tematici: • Le “perle” della Regina: tesori editoriali tra prime edizioni e legature di pregio; • la Corte di Margherita: il salotto della Regina tra diplomazia e cultura; • Margherita POP: tutto per l’Italia; • oltre la corona: una donna moderna; • una Savoia: storia e orgoglio di appartenenza Inoltre propone alcuni temi di approfondimento e vede esposti oltre 120 volumi appartenuti alla prima Regina d’Italia. È accompagnata anche da audio e video interattivi per una fruizione più agile e approfondita del materiale.

Guarda altri video…

Conferenza su Giordano Bruno. Né paradiso né inferno.

Conferenza su Giordano Bruno. Né paradiso né inferno.

Registrazione della conferenza su Giordano Bruno – il frate domenicano, filosofo e scrittore condannato al rogo dall’Inquisizione perché considerato eretico – promossa dal Centro di documentazione “Antonio Labriola”: tenutasi giovedì…

button-icon Guarda il video: Conferenza su Giordano Bruno. Né paradiso né inferno.
Chi vive se ne pente

Chi vive se ne pente

Registrazione della presentazione del volume “Chi vive se ne pente” di Mario Marchisio tenutasi giovedì 25 gennaio alle ore 18,00 presso la sede della Società Dante Alighieri di Torino (Studio…

button-icon Guarda il video: Chi vive se ne pente
La leggerezza dell’allodola

La leggerezza dell’allodola

Registrazione della presentazione tenutasi venerdì 13 gennaio 2024 alle ore 18,00 presso la sede della Società Dante Alighieri di Torino (Studio 17 via Cesare Battisti, 17. Giovanni Saccani, Presidente del…

button-icon Guarda il video: La leggerezza dell’allodola